Eros in cucina? Sì, Eros Bruno

La star è lo chef, ma non c’è “stella” che tenga senza un buon servizio di sala
22/05/2017
Geranium: la semplicità della cucina di una volta, per dare vita a piatti stellati
26/05/2017

L’ultima giornata di Maggio del nostro corso base di cucina

Un’altra tappa, stessa ricorrenza, solita Academy. Questa volta però abbiamo ospitato Eros Bruno ai nostri fornelli, chef con un’esperienza di 33 anni alle spalle, principalmente in Hotel e Resort 5 stelle. Il suo punto forte è il nostro punto d’inizio in questa giornata: la pulizia e l’organizzazione.

D’altronde non è una novità che la pulizia è d’obbligo in una cucina, eppure in questo giorno Eros non ha mai smesso di fare paragoni riguardo ai possibili batteri che si possono depositare sugli ingredienti, e alle giuste misure di prevenzione. Come anche usare cappelli, apposite tuniche e guanti. Allo stesso modo da molta importanza ai coltelli, i quali devono essere sempre affilati e pronti all’uso. Se non ci sono queste prerogative, non si potrà mai passare alla fase successiva (che è l’organizzazione), semplicemente perché la pulizia è la sua diretta conseguenza. “La cucina è una questione di organizzazione”, dice infatti. Messo in chiaro questi piccoli accorgimenti, passiamo alla pratica. Come antipasto abbiamo timballo patate e gamberoni con crema di porri e chips fresche, un primo di tortelli verdi con spinaci ripieni di fonduta e vellutata di patate con funghi Champignon, ed infine un secondo, filetto di manzo con purè di ceci e riduzione di lamponi.

L’attenzione e la partecipazione sono stati i comuni denominatori di questo full day in cucina, come anche la curiosità da parte dei partecipanti. Sempre felici di fare domande, e soddisfatti nel ricevere le loro risposte. Il riassunto di questa giornata? Divertirsi cucinando.

Dan Munteanu

[widgetkit id=”360″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *