L’Academy punta sempre più in alto

De Librije, when love for cooking frees you
07/07/2017
De Librije, l’amore per la cucina rende liberi
07/07/2017

Enedina Lucarelli, la responsabile dei nostri corsi, spiega come è stata vinta la sfida del martedì: “E dopo la pausa estiva ci saranno importanti novità”

Per l’Academy dicembre è stato il mese pilota e dal suo lancio, ormai, ne sono passati più di sei. “Tutto è nato da una possibilità”, esordisce Enedina Lucarelli, responsabile della “scuola”: un’occasione imperdibile per disoccupati e inoccupati in cerca di un futuro nel settore della ristorazione. “Questa chance è stata alimentata e supportata da una grande azienda, la Brand Group S.p.A.”, prosegue, sottolineando anche l’intera gratuità dei corsi che hanno regalato delle preziose pillole di competenza.

La testata enogastronomica internazionale di So Wine So Food è stata il volano del progetto, nonché la risorsa attraverso cui contattare le figure altamente specializzate che si sono messe in cattedra. La disponibilità e il grande entusiasmo di chef, sommelier e maître di sala hanno accompagnato il percorso dell’Academy che punta all’inserimento lavorativo futuro dei suoi partecipanti. Non solo formalità ed etichetta, ma anche qualche momento di leggerezza che ha abbattuto la distanza tra allievo e docente: Enedina ammette che fra tutti i professionisti che hanno sposato il programma, lo chef stellato Marco Martini ha sicuramente portato una ventata di simpatia e freschezza in cucina con “la sua stravaganza e la sua esuberanza”. Prosegue il suo racconto confidando la stima nutrita per la sommelier Sabrina De Feudis “sia come donna che come tuttologa del vino”. Per la figura del maître di sala ha un debole professionale per Matteo Staibano che è riuscito a coinvolgere la classe rendendo le sue lezioni mai statiche “anche se vorremmo migliorare la formula di questa giornata”.

Ora l’Academy si godrà il suo meritato riposo estivo ma il “dietro le quinte” continuerà a lavorare per l’edizione di settembre. “Ci saranno tante novità tra cui l’idea di un’Academy itinerante”, si lascia sfuggire Enedina, che anticipa un probabile ingresso nelle cucine dai fornelli stellati per regalare, così, un’emozione unica ai suoi partecipanti.

Andrea Martina Di Lena

[widgetkit id=”407″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *