Al “Tokyo Big Sight” il Wine & Gourmet Japan 2018

Ok, il prezzo è giusto: vol. 6! L’Uomo delle Stelle continua a pagare i suoi debiti…
04/05/2018
Casa Vissani, starred kitchen in the warmth of the family
10/05/2018

 1200 espositori da 20 paesi diversi, oltre 75’000 visitatori: numeri da capogiro per una delle manifestazioni più attese in tutta l’Asia

Si tratta di una delle fiere del vino più prestigiose, la Wine & Gourmet Japan 2018, e si è tenuta a Tokyo presso il Tokyo Big Sight, realizzato dall’architetto Watanabe Sato e centro congressi più grande di tutto il Giappone.

Un luogo simbolo per un messaggio importante: la nazione del Sol Nascente non vuole essere seconda a nessuno quando si parla di cucina gourmet e vino d’eccellenza. In questa tre giorni sono stati ospitati circa 1200 espositori di produzioni vinicole da 20 paesi in tutto il mondo come Portogallo, Grecia, Corea del Sud, Sudafrica, Cile, Stati Uniti e, ovviamente, anche l’Italia. Oltre 75000 visitatori. Numeri da capogiro che confermano la Wine & Gourmet Japan come una delle rassegne più importanti per produttori, distributori, importatori e semplici appassionati.

Una vetrina d’eccellenza a cui hanno preso parte alcune ottime realtà enologiche nostrane come l’Azienda Agricola abruzzese “Terzini” o l’Azienda Agricola “Il Crinale” con il suo rosso piceno superiore.

La kermesse è stata un’occasione importante anche per prendere parte ai seminari organizzati da Koelnesse e Wine Kingdom sull’arte di abbinare vino e cibo e sulle migliori strategie per tessere accordi commerciali con bar, ristoranti di lusso in Giappone. Esperienza formativa per la prima volta introdotta nel corso di questa nona edizione enogastronomica con il chiaro e fondamentale obbiettivo di creare un network solido per uno scambio di prodotti ed esperienze longevo e internazionale.

Gianluca Grasselli

 

[widgetkit id=”714″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *