Beer & Food Attraction

Domori nuovo partner di Gambero Rosso Academy
13/02/2020
La Settimana della birra artigianale 2020 evento diffuso in tutta Italia
17/02/2020

Dal 15 al 18 febbraio presso la Fiera di Rimini, una quattro giorni per presentare nuovissime birre all’insegna dell’out of home

Dopo il travolgente successo di Sigep si riaccendono i riflettori sulla fiera di Rimini: da sabato 15 febbraio fino a martedì 18, la città di Fellini ospiterà la sesta edizione di Beer&Food Attraction. Con una kermesse di stampo internazionale e interamente incentrata sulle tendenze dell’out of home, si parlerà di tutte le novità dell’universo brassicolo sapientemente integrate con il food più creativo.

Oltre 32.000 operatori del settore coinvolti, tra stand, boccali, attrazioni, spettacolari sfide ed ovviamente meetings fra aziende e top buyer mondiali, interessati alle ultime inclinazioni del comparto food&beverage e del food delivery.

Per rimpolpare ulteriormente il già ricco carnet di eventi che animerà questa quattro giorni di fuoco, torna la quinta edizione dei Campionati della Cucina Italiana, organizzati dalla Federazione Italiana Cuochi in collaborazione con IEG.

Saranno presenti oltre 1500 cuochi nazionali ed internazionali che si sfideranno (in singolo e a squadre) sulla cucina fredda, cucina calda, pasticceria da ristorazione e cucina artistica. Oltre alle quattro categorie sopra menzionate, quest’anno si aggiungerà anche il contest “Street Food” che vedrà i cuochi alle prese con i più rappresentativi prodotti del cibo da strada italiano.

In data 15 febbraio non mancherà, inoltre, la premiazione per l’edizione numero 15 de La Birra dell’anno, concorso di Unionbirrai. Un numero impressionante di birre iscritte all’edizione 2020: ben 2145 (un eccellente +8% rispetto al 2019) con 302 birrifici artigianali che hanno aderito alla sfida.

In gara, oltre alle 41 categorie di birre già presenti nel regolamento, verrà inserita la Sour Italian Grape Ale, un prodotto dalla spiccata acidità per l’aggiunta di uve, vino cotto, mosto o vinacce.

A incoronare la “beer of the year108 giudici provenienti da tutto il mondo. Confermata, infine, la contemporaneità della kermesse con l’International Horeca Meeting di Italgrob.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *