Contaminazione Charity Dinner, tutti uniti per solidarietà

Marc Almert è il miglior sommelier del mondo 2019
21/03/2019
So Wine So Food Academy, degustare con professionalità
21/03/2019

Con palcoscenico il Principe di Savoia a Milano, dieci chef cucineranno fianco a fianco per promuovere il progetto “Azione contro la Fame”. Il dolce sarà firmato Enrico Crippa…

La firma di 10 grandi chef per un percorso creativo basato sulle contaminazioni tra stili, cucine e territori. Oggi, 21 marzo, una gala dinner all’Hotel Principe di Savoia sarà solo il primo di una lunga serie di menu creati per valorizzare il progetto di Azione contro la Fame, per combattere la malnutrizione di bambini nel mondo. 

Apriranno le danze i padroni di casa Fabrizio Cadei e Stefano Benedetti dell’Hotel Principe di Savoia, ma ecco i cinque team che duetteranno all’insegna della creatività solidale: Alessandro Buffolino del ristorante Acanto in coppia con Roberto Tonola della Lanterna Verde, 1 stella Michelin, Daniel Canzian del ristorante Daniel con Lionello Cera dell’Antica Osteria Cera, 2 stelle Michelin, Felice Lo Basso del Felix Lo Basso, 1 stella Michelin, e Stefano Marzetti, Claudio Sadler in tandem con Peter Brunel di Borgo San Jacopo, 1 stella Michelin; infine Elio Sironi del Ceresio 7 in coppia con Gaetano Trovato del ristorante Arnolfo, 2 stelle Michelin. 

Tra i piatti più iconici della sera, senza svelare chi sarà l’artefice, una bucolica “Mousse de brocoleti, pan e sardele” e un intrigante “Rocher di carciofi con cremoso di uovo, scamorza affumicata e olio alla menta”. Mentre la serata sarà accompagnata dalla musica classica, la chiusura della serata sarà trionfale, come la torta di nocciole in arrivo dalle Langhe dello chef tristellato Enrico Crippa del ristorante Piazza Duomo di Alba. La donazione richiesta a persona per la cena è di €150 con vini inclusi e sarà devoluta ai progetti contro la malnutrizione infantile che Azione contro la Fame realizza in 50 Paesi in tutto il mondo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *