Ego Festival 2020 arriva a Taranto

Da Francesco su: a tavola con lo chef giapponese
07/02/2020
10 Italian Wines to Celebrate Valentine’s Day
12/02/2020

Dal 16 al 18 febbraio il più imponente evento enogastronomico del Sud Italia

Nel 2020, per il terzo anno consecutivo, in Puglia tornerà EGO Festival, la kermesse dedicata alla formazione nel mondo della ristorazione. Taranto, dal 16 al 18 febbraio, diventa così la capitale della cultura enogastronomica. E riparte dalla sua identità, il mare, scegliendo il suo bellissimo Castello Aragonese , simbolo di un passato ambizioso in cui oggi, grazie al grande lavoro della Marina Militare e del Comune di Taranto, si salvaguarda un passato importante e si è creato un dinamico contenitore culturale.

 Una terza edizione dove il tema principale, quello del futuro verrà declinato nelle arti più nobili: design, musica, teatro, produzioni agroalimentari e cucina.

“In quale direzione sta andando la ristorazione italiana? E qual è il suo futuro? Quali le sueparole d’ordine? È questo il quesito che si pone il direttore scientifico di Ego Festival Martino Ruggeri, pugliese di nascita e attualmente head chef di Ledoyen Pavillon 3*. Ed “Ego Festival, che è l’idea di EnogastroHub l’associazione nata per essere interprete dei bisogni del territorio e strumento per trasformare gli stessi in opportunità̀ – continua Monica Caradonna, ideatrice del Festival – vuole essere una scatola, un contenitore dinamico e fluido in cui avviare una discussione intellettuale proprio su dove sta andando la cucina italiana”. 

Ego affronterà temi come quelli della sostenibilità, delle radici, del territorio, della sperimentazione, della poetica del gusto dell’ identità dove proprio i cuochi ne saranno i  promotori.  Si propone così di essere un grande palcoscenico in cui scambiarsi idee, prospettive e perchè no, fare programmi per il futuro. Un luogo “fluido” – così lo definisce Monica Caradonna– dove tutti i protagonisti sono invitati ad intervenire. 

Una tre giorni all’insegna della ristorazione italiana con  40  masterclass, 20  moderatori, 90  ospiti provenienti da quattro paesi differenti: dalla California all’Inghilterra, dalla Francia alla Danimarca.  Ma c’è anche la cucina,  la sala,  la pizza, il pane, la comunicazione e lo storytelling. E poi, ancora, champagne, spirits, metodo classico e la birra. 

Due party esclusivi e un convegno di apertura su come è cambiata la comunicazione nel mondo dell’enogastronomia e la prima “orizzontale di pizza” , sono sol alcuni degli appuntamenti di questa grande kermesse. Torna anche, il Premio San Marzano Best Sommelier per il miglior sommelier di Puglia, sostenuto dall’azienda vinicola presieduta da Francesco Cavallo, e che metterà in palio un’esperienza in uno chateau ed EGO Match. Tornano anche quest’anno le magiche EGO BOX e il 16- 17 e 18 febbraio al Castello Aragonese sarà possibile consegnare il CV per chi cerca lavoro nel mondo della ristorazione, oppure le richieste di professionalità da parte di chi cerca personale specializzato. Sul sito, nella sezione dedicata, è possibile scaricare la modulistica da consegnare. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *