Gambero Rosso Roma e Lazio 2020: la classifica

Roséxpo: il salone internazionale dei rosati
28/06/2019
Il gelato di Dondoli: un’alchimia di arte e scienza
28/06/2019

Presentata all’aeroporto di Fiumicino la nuova Guida che compie 30 anni

Pubblicata la 30esima Guida “Roma e il meglio del Lazio 2020” del Gambero Rosso. 1200 gli indirizzi segnalati grazie al un rinnovato sistema di valutazione. 34 i premiati e rivoluzione nel punteggio. Un’edizione cresciuta insieme alla cultura enogastronomica capitolina e regionale che conta nomi che vanno dal ristorante internazionale alla più genuina tavola di quartiere.

“Gambero Rosso da sempre valorizza e promuove territori e bellezze italiane anche in chiave di attrazione turistica – dice Paolo Cuccia, Presidente di Gambero Rosso – Festeggiare i 30 anni della nostra guida all’aeroporto di Fiumicino è stato per noi il modo migliore per raccontare il panorama enogastronomico romano e laziale. Ringraziamo Aeroporti di Roma per questa partnership”.

La prima guida regionale del Gambero Rosso è stata presentata nel giugno del 1990 con un focus su ristoranti, trattorie, enoteche e sfiziosità: allora aveva poco più di 200 indirizzi, selezionati in base al rapporto qualità/prezzo. Oggi, la rinnovata edizione ha avuto una grande evoluzione: sono tanti i nuovi aspetti da tenere presenti per l’immagine di un ristorante. Il personale di sala, infatti, assume un ruolo sempre più importante per il successo di un locale: proprio da questo aspetto è partito il cambiamento nella distribuzione dei punteggi. Inoltre, la Guida è da sempre attenta a tutte le novità, non solo riguardo a ristoranti, trattorie o enoteche, ma anche alle nuove forme di consumo abbinate alle tradizionali, come il delivery.

“Un onore che il Gambero Rosso abbia scelto di festeggiare i 30 anni della Guida all’aeroporto di Fiumicino – ha commentato Ugo de Carolis, AD di Aeroporti di Roma – Il Leonardo da Vinci propone ai suoi passeggeri un’offerta gastronomica ricca e varia, che va dalla cucina italiana a quella etnica fino alla cucina stellata di Heinz Beck e Antonello Colonna.

“Non siamo troppo esigenti bensì la qualità è cresciuta tanto e la cura dei dettagli fa la differenza ad ogni livello – dichiara Laura Mantovano, Direttore del Gambero Rosso – Ai vertici della classifica ci saranno sempre i più bravi”. 

La classifica:

Tre Forchette

95
La Pergola dell’Hotel Rome Cavalieri – Roma

92
Il Pagliaccio – Roma

92
La Trota – Rivodutri [RI]

90
Pascucci al Porticciolo – Fiumicino [RM]

Tre Gamberi

Armando al Pantheon – Roma

Sora Maria e Arcangelo – Olevano Romano [RM]

Tre Bottiglie

Barnaba – Roma

Roscioli – Roma

Trimani Il Wine Bar – Roma

Del Gatto – Anzio [RM]

Tre Boccali

Open Baladin – Roma

L’Osteria di Birra del Borgo – Roma

I premi speciali

Le novità dell’anno

Idylio by Apreda del The Pantheon Iconic Rome Hotel – Roma (Ristorante)

Marigold – Roma (Bistrot)

Marzapane – Roma (Ristorante)

Drink Kong – Roma (Aperitivi & Cocktail

Servizio di sala

Per Me – Giulio Terrinoni – Roma

Servizio di sala in albergo

Aroma dell’Hotel Palazzo Manfredi – Roma

Proposta al bicchiere al ristorante

Materiaprima – Pontinia [LT]

Proposta al bicchiere al wine bar

Le Bollicine di Sara – Roma

Qualità prezzo

Chianchieria Gourmet – Roma

Marzapane – Roma

Trattoria Popolare L’avvolgibile – Roma

Riso Amaro – Fondi [LT]

Satricvm – Latina

Materiaprima – Pontinia [LT]

Bottega Sarra 1932 – Terracina [LT]

Essenza – Terracina [LT]

Roma con altri occhi. Premio Gruppo del Gusto Associazione Stampa Estera

Osteria 22quattro – Roma (Trattoria)

Da Danilo – Roma (Ristorante)

Piccolo Buco – Roma (Pizzeria)

Il Porticciolo – Trevignano Romano [RM] (Ristorante)

La Formaggeria – Roma (Formaggi)

La Giudecca – Roma (Gelateria)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *