Gelato Day 2020: ricette per farlo in casa

Per AtelieReale è tempo di colombe
23/03/2020
Vinitaly salta la primavera 2020
24/03/2020

In occasione della Giornata Europea del Gelato Artigianale l’invito è a prepararlo a casa condividendo la foto con l’hashtag #gelatoday

Da otto anni ogni 24 marzo si festeggia il Gelato Day, l’unica giornata che il Parlamento Europeo ha dedicato a un alimento. L’evento nacque nel 2012 per iniziativa di Longarone Fiere e Artglace con l’idea di celebrare questa eccellenza che rappresenta un vero e proprio trait-d’union non solo per l’Europa, ma un po’ per tutto il mondo. Una delle principali caratteristiche del Gelato Day è il Gusto dell’anno e per il 2020 è stato scelto yogurt variegato alle fragole, selezionato dall’Olanda. Purtroppo, “Quest’anno – afferma Marco Miquel Sirvent, Presidente di Artglace – il Gelato Day avrà un sapore diverso e non potremmo celebrarlo come avremmo voluto”, tutto ciò non ferma la valorizzazione di questo prodotto che può essere continuato a mangiare restando a casa.

Infatti, in questi giorni di quarantena forzata, molti italiani, e non solo, hanno deciso di dedicarsi alla cucina e replicare le ricette più famose o sperimentarne di nuove. Proprio per questo, perché non cimentarsi nella preparazione del gelato fatto in casa in occasione del Gelato day?

Gli appassionati e tutti gli amatori che vogliano approcciarsi alla sua preparazione, possono mettersi alla prova con una delle preparazioni più semplici il “gelato alla vaniglia” riportato nel libro Gelati: la scelta ideale per il weekend della scrittrice Susanna Tee.

Gelato cremoso alla vaniglia

Ingredienti per 4-6 persone:

600 ml di panna da montare

1 baccello di vaniglia

4 tuorli

115 g di zucchero

Preparazione: mettete la panna in un tegame dal fondo spesso. Aprite il baccello di vaniglia, estraete i semi e aggiungeteli alla panna insieme al baccello. Portate quasi a ebollizione, togliete il tegame dal fuoco e lasciate in infusione per 30 minuti.

In una terrina sbattete i tuorli con lo zucchero finche il composto diventa chiaro. Eliminate il baccello di vaniglia dalla panna e incorporate gradatamente quest’ultima alle uova, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno. Versate il composto nel tegame pulito o in un bagnomaria e cuocete a fuoco dolce per 10-15 minuti, senza smettere di mescolare, finché il composto si addensa. Non lasciate bollire la crema altrimenti impazzisce. Levate la crema dal fuoco e lasciatela raffreddare per almeno 1 ora, mescolando di tanto in tanto per evitare che si formi la pellicola in superficie.

Se utilizzate la gelatiera: fate raffreddare la crema seguendo le istruzioni d’uso. In alternativa, fate congelare la crema in un apposito contenitore, senza coperchio, per 1-2 ore finché inizia a rassodare lungo i bordi. Trasferite la crema in una terrina e mescolatela con una forchetta; altrimenti frullatela nel mixer fino a ottenere un composto omogeneo. Mettere la crema nel freezer per altre 2-3 ore, finché si rassoda o fino al momento di servire.

I più esperti nell’arte del gelato possono cimentarsi con le ricette “stellate” presenti nel libro di Massimo Bottura Il pane è oro. Nel volume dello chef emiliano, vari cuochi propongono diverse interpretazioni, molte delle quali riguardano la preparazione del gelato come per il gusto “alla banana con banane caramellate”:

Ingredienti per 6 persone:

Gelato alla banana:

4 banane mature, a pezzi

150 g di zucchero

1 cucchiaino di succo di lime fresco

500 ml di panna fresca

Banane caramellate:

15 g burro

2 banane, a dadini

100 g zucchero di canna bianco

Il succo di 1 lime

180 ml di cognac o un altro brandy

Per il gelato alla banana: in un frullatore lavorare le banane, lo zucchero e il succo di lime e la panna fino a ottenere un composto omogeneo. Trasferire in una gelatiera e lavorare seguendo le istruzioni del produttore. (In mancanza di una gelatiera, mettere il composto in congelatore andando a mescolare di tanto in tanto, ogni 20 minuti circa, in modo che non congeli completamente. Quando è abbastanza sodo, servire con una spatola per gelato).

Per le banane caramellate: in una padella media scaldare il burro a fuoco moderato e rosolare le banane per circa due minuti, finché non sono ben dorate. Aggiungere lo zucchero di canna e il succo di lime e cuocere a fuoco basso per 2 minuti. Sfumare con il cognac.

Impiattare: disporre un cucchiaio di banane caramellate nel piatto e guarnire con una quenelle di gelato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *