I Cento di Roma 2019, un Pantheon di ristoranti

Due donne si aggiudicano la Tiramisù World Cup 2018
07/11/2018
Il Paradiso di Lucifero: uno splendido giorno a Miyajima
08/11/2018

Ritorna per la sua sesta edizione la guida dedicata ai locali della città eterna

 

Roma è una città piena di vita e movimento, con migliaia di locali e ristoranti tra cui scegliere. Questa immensità, però, può risultare un problema se si vuole organizzare una serata tra amici e non si sa quale possa essere un buon ristorante dove andare a mangiare. A trovare una soluzione ci hanno pensato Federico De Cesare Viola e Luciana Squadrilli, autori della guida ai migliori ristoranti “I Cento di Roma 2019”, aiutati dalla collaborazione di Erica Battellani, Salvatore Cosenza e Sonia Ricci. L’edizione di quest’anno, in libreria oggi 8 novembre, viene dedicata alla memoria di Alessandro Narducci e Giulia Puleio del ristorante Acquolina, scomparsi in un tragico incidente.

Creata nel 2008 da Stefano Cavallito, Alessandro Lamacchia e Luca IaccarinoI Cento” è una guida che contiene i 100 migliori locali di determinate città, come appunto Roma, divisi in due categorie. La prima elenca i così detti TOP, ovvero i 50 migliori ristoranti che offrono ai clienti servizi e cibi di alta qualità, preparati da chef di indiscussa abilità. Le seconda categoria invece riguarda i locali definiti POP nei quali si possono trovare trattorie, osterie, pizzerie, insomma tutti i luoghi dove le persone posso mangiare in allegria assaporando un senso di “quotidianità”.

La guida però non si limita soltanto a fare un elenco e una descrizione dei posti migliori della Capitale. Ogni anno, infatti, vengono premiati sia ristoranti che chef che si sono maggiormente distinti in particolari ambiti. Tra i vari premi abbiamo il Premio “Donna Chef”, in collaborazione con Veuve Clicquot, vinto da Francesca Barreca, o il Premio “Osti che sorridono”, in collaborazione con Amaro Lucano, conquistato dall’Osteria Fratelli Mori. Una citazione speciale va fatta anche al ristorante Imagò di Francesco Apreda, che si aggiudica il primo posto tra i TOP 50. “Il nostro è un duro lavoro ma lo affrontiamo con il sorriso“ – scrivono nell’introduzione Federico De Cesare Viola e Luciana Squadrilli – “con l’obiettivo di aiutarvi a scegliere dove fermarvi per una pausa veloce o per un appuntamento romantico, un cocktail ben miscelato o per un’amatriciana comme il faut”.

 

Alberto Baccaro

 
 

[widgetkit id=”1046″] 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *