La Prima della Scala è tristellata

Mocktails: il trend dei cocktail analcolici
05/12/2019
Simone Salvini: la cucina che nutre il corpo, la mente e lo spirito
06/12/2019

La cena di Gala della Scala di Milano quest’anno è firmato dal neo tristellato Enrico Bartolini. Il suo risotto sarà un “Omaggio a Cavaradossi”

Come da tradizione sabato 7 dicembre si inaugura la Stagione 2019/2020 del Teatro alla Scala con Tosca di Giacomo Puccini. Per la festa del patrono milanese Sant’Ambrogio debutto con la Prima alla Scala che negli ultimi anni si è aperto anche al mondo dell’alta gastronomia. Sarà infatti Enrico Bartolini a curare il menu della cena riservata ai 500 selezionatissimi invitati che, calato il sipario, si riuniranno nella Società del Giardino di Milano.

Un menu da quattro portate che si apre con un antipasto della tradizione toscana, terra di cui è originario lo chef, a base di Minestra di cavolo nero e piccione e Ceci, seppioline e cacciucco. Il primo è “Omaggio a Cavaradossi: risotto, rape rosse e salsa gorgonzola”, per l’occasione intitolato al noto personaggio maschile dell’opera pucciniana. 

“È il piatto che dal 2005 mi accompagna nella mia passeggiata lombarda. Ho imparato a cucinare i risotti dopo aver conosciuto Rita Alajmo e oggi sono fiero di premiare tre ingredienti speciali del nostro territorio per un’occasione altrettanto speciale come la cena che accompagna la Prima della stagione lirica del Teatro alla Scala”, spiega l’unico tristellato di Milano.

A questo segue poi il secondo Tenerezza di Vitello, dai sapori speziati come la curcuma, che esce con una millefoglie di funghi e patate. E per finire l’Albero di arance con gelato al cioccolato e zabaione al rum in cui sia il Toscano Black 70, con un profilo aromatico contraddistinto da sentori di pane tostato, fiori bianchi e cioccolata calda sia il Fondente 65 sono una creazione di Amedei, maison di cioccolateria toscana fornitore ufficiale della Scala di Milano.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *