Roma Caput Birrae

Tornano le classifiche! Le dieci migliori selezioni di vini del mio roadtrip…
15/03/2018
Gusto e freschezza senza glutine, la nuova frontiera di Zeglù
19/03/2018

A Eataly è andata in scena la Festa della Birra Artigianale, alla quale hanno preso parte numerosi birrifici romani e non solo

 

Nel secondo weekend di marzo la capitale d’Italia è diventata la capitale della birra artigianale. Anche se di fatto, visto il notevole mercato che questo prodotto ha all’interno dei confini del raccordo, già lo è 365 giorni l’anno. Tuttavia per la Festa della Birra Artigianale di Eataly sono stati invitati a partecipare sedici birrifici, appartenenti sia al panorama romano che nazionale. Come spiega Michele Cantarano, organizzatore e referente della birreria di Eataly, “la mission dell’evento è stata quella di mostrare al pubblico capitolino l’alta qualità di questo prodotto che è sempre più apprezzato, e dare la giusta visibilità ai birrai che vi hanno partecipato.” L’evento principale, e forse il più atteso, è stato il ballo delle debuttanti, per il quale i sedici birrifici hanno presentato  per l’occasione al pubblico partecipante una nuova birra. I nomi ed i sapori hanno deliziato ed incuriosito i presenti, e le tipologie sono state molto varie. La migliore è stata dichiarata reginetta del ballo. Tra le etichette presenti ha destato particolare interesse il birrificio reatino Alta Quota che ha presentato l’AncestrAle, nata dal riutilizzo del pane avanzato e prodotta in collaborazione con Slow Food e Eataly. È stata una vetrina non solo per i nomi già noti del settore ma anche per nuove realtà in crescita, poiché la Festa si è chiusa con un piccolo contest di microproduzioni. Una vera e propria occasione per questi ragazzi partiti dall’autoproduzione per fare assaggiare le loro birre e mostrare le loro capacità. Il birrificio che è stato votato come migliore della gara è stata data la possibilità di produrre con il supporto ed i mezzi che Eataly metterà a disposizione.

 

Stefano Bellachioma

 

[widgetkit id=”647″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *