Street Food 2017: un mix di sapori internazionali

Kokk clar! Maaemo, il tre stelle Michelin più a nord d’Europa
19/05/2017
“TrastevereAma” tra storicità di bottega e solidarietà cittadina
21/05/2017

L’evento dedicato allo street food è arrivato alla sua quinta edizione a Roma, tre giorni di cibo e intrattenimento per famiglie e curiosi firmato Eataly

L’idea è di mettere insieme diverse piccole realtà gastronomiche internazionali e nazionali per scoprire nuove ricette della tradizione. Il vero obiettivo, in poche parole è proprio questo, conoscerle sì, ma con il palato!

Dieci sono i partecipanti all’evento, divisi in base alla tipologia di piatto. Dalla piadina romagnola ai ravioli cinesi, dagli hamburger ai piatti vegan. Selezionati in base alla loro tradizione, al modo di preparazione e naturalmente alla qualità del prodotto. In una concentrazione di pochi metri si riescono a trovare novità assolute e realtà internazionali conosciute. Perché l’obiettivo base è proprio questo secondo Mariano Lerro, uno degli organizzatori, dare ogni anno una novità diversa ai propri clienti. Ma non solo, l’evento si è riempito di corsi di cucina, con un apposito laboratorio anche per bambini e di musica serale curata dallo staff di Radio Sonica. Insomma, per questo viaggio “on the road” del cibo da strada italiano e straniero servivano partecipanti ed ospiti, le carte in tavola ci sono state e i risultati si sono visti, affluenze in primis.

Sarà perché Il cibo da strada è sempre più una realtà di cui non possiamo fare a meno, sarà perché la curiosità di scoprire nuove tendenze è un fattore naturale dell’uomo, una cosa è sicura, Street Food piace.

Dan Munteanu

[widgetkit id=”370″ name=”Gallery Bottom-A Gallery”]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *