VAN Vignaioli Artigiani Naturali con i “poeti della terra”

Achilli al Parlamento: ospiti internazionali nella cucina di Tommaso Tonioni
27/02/2020
Davide Guidara: “Cucino quindi Sono”
28/02/2020

Alla Città dell’Altra Economia a Roma si sono dati appuntamento i “poeti della terra” per sensibilizzare il pubblico nei confronti della loro filiera naturale

Torna l’appuntamento con l’XI edizione della fiera-mercato VAN – Vignaioli Artigiani Naturali, organizzata dall’Associazione VAN Vignaioli Artigiani Naturali. Sabato 29 e domenica 1 marzo oltre 50 vignaioli da tutta Europa si ritroveranno negli spazi della Città dell’Altra Economia a Roma.
All’atteso appuntamento parteciperanno diversi stati tra Italia, Spagna, Francia, Slovenia e Austria per un momento di incontro tra operatori di settore e appassionati, quelli che Luigi Veronelli apostrofava come “poeti della terra”. In questa due giorni sarà possibile degustare e acquistare vini unici, frutto di creatività artigianale e di amore per la terra.

Un’opportunità per conoscere in modo diretto e senza preconcetti il Vino Naturale, le scelte ecologiche ed etiche che lo contraddistinguono.

Tanti saranno gli approfondimenti e i momenti dedicati alle tematiche di naturalità e sostenibilità dell’agricoltura in generale. Per la parte food, domenica 1 marzo sarà presente Piccola Bottega Merenda, negozio romano e selezionatore di prodotti contadini, insieme a un piccolo gruppo di agricoltori; con il proprietario Giorgio Pace si parlerà di suolo, strumenti per l’agricoltura a basso impatto, semi tradizionali e risparmio idrico.

L’obiettivo del Van è far conoscere la “filiera del naturale” attraverso prodotti agricoli ottenuti senza compromessi. Grande importanza è data anche all’impegno nel sociale dove una parte delle quote di adesione dei vignaioli alla manifestazione verrà devoluto all’associazione Baobab Experience di Roma, che fornisce prima assistenza ai migranti

“Abbiamo iniziato circa 10 anni fa al circolo Arci Fanfulla; eravamo non più di 8 vignaioli uniti dall’esperienza comune nel movimento Critical Wine di Veronelli e dalla pratica di un’agricoltura ed una vinificazione pulita. Siamo cresciuti, fino a diventare un punto di riferimento per il mondo del vino naturale. Il pubblico che ci segue è maturato con noi: sempre attento, curioso e competente”, precisa l’organizzatore Emilio Falcione.

In un periodo di grande fermento e attenzione verso questo settore, VAN propone esclusivamente vigneron artigianali e naturali selezionati in base ai criteri della Carta d’intenti dei Vignaioli Artigiani Naturali: produttori artigiani che garantiscono la cura personale di tutta la filiera, partendo da uve biologiche o biodinamiche raccolte manualmente, la cui fermentazione è spontanea e che vengono trasformate in vino senza ricorrere a trattamenti fisici invasivi e senza l’aggiunta di alcun additivo o coadiuvante enologico se non un contenuto in solforosa di max 40 mg/l.  Inoltre, sono escluse realtà che hanno più di 15 ettari di vigneto o che producono più di 50.000 bottiglie all’anno.

Di seguito la lista partecipanti:

ABRUZZO

Tocco d’Italy – MorMaj

CALABRIA

Tenuta del Conte – Mariangela Parrilla

Biagio Diana

Santino Lucà

CAMPANIA

Az. Agr. Salvatore Magnoni – Prima la Terra

Az. Agr. Terra di Briganti

Cantina Bosco Santagnese

EMILIA ROMAGNA

Az. Agr. Maria Bortolotti

Ferretti

Denny Bini

LAZIO

Az. Agr. Palazzo Tronconi

Az. Agr. I Chicchi – DS Bio

Fra i Monti

Poggio Baranello

Il Vecchio Poggio

LIGURIA

Terre di Luna

LOMBARDIA

Ca del Conte

MARCHE

Tenuta S. Marcello

MOLISE

AgriVinica

PIEMONTE

Daniele Saccoletto

Vinicea

La Cascinetta

SICILIA

Bruno Ferrara Sardo

Etnella

TOSCANA

La Ginestra

La Busattina

Casale Giglioli

Casteldelpiano

Terra quercus – Francesco D’Alessandro

La Pievuccia – Riccardo Papini

Matrignano

Fattoria di Caspri

Podere Fornace

UMBRIA

La Casa dei Cini

Mani di Luna

SPAGNA

Vinos Ambiz

Malaparte

La Senda

AUSTRIA

Judith Beck

Hager

Fritz Salomon

FRANCIA

La ferme des sept lunes

Saranno presenti in degustazione alcune realtà di nicchia che sposano il mondo artigianale e naturale, tra questi:

Gregorio Rotolo formaggi (Abruzzo)

Marì (maritozzi romani)

Agates Catering gastronomia (Maria Grazia)

Tagliato per il gusto – prosciutto maiale nero

Tularù e la coop. Grani antichi reatino (solo domenica)

Az. Agr. Latini –Genzano (solo domenica)

Az. Agr. Indiati (solo domenica)

Orto di Ciapi (solo domenica)

Az. Agr. Pantasema (solo domenica)

Az. Agr. Casa (solo domenica)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *