Calvisius, il caviale made in Italy

I grandi rossi d’Italia, storia ed emozioni in un assaggio
07/02/2018
La Vie: una cucina rigorosa ma ricca di passione e gusto
09/02/2018

Calvisius Caviar è un marchio tutto italiano che da più di quarant’anni produce ed esporta il suo caviale in tutto il mondo. Un’azienda leader nel suo settore, tra i maggiori produttori mondiali, che sorge a Calvisano, un comune in provincia di Brescia.

 

Stefano Bottoli, reponsabile vendite Italia – Francia ha risposto alle domande di So Wine So Food.

 

Numeri alla mano il vostro caviale è uno dei più apprezzati al mondo. Qual’è il paese dove siete più apprezzati?

“ Calvisius Caviar è una grande realtà ed esporta in tutto il mondo. A parte la Cina, che è un paese nel quale l’enogastronomia italiana ha ancora difficoltà ad affermarsi, siamo presenti in tutti i mercati più importanti. Analizzando i dati l’appeal maggiore lo abbiamo in Francia e negli Stati Uniti.

Tuttavia siamo molto presenti anche in Russia, e questo è un vanto dal momento che è la patria del caviale.”

 

La qualità del prodotto è alta, ed il costo?

“Il caviale è notoriamente un prodotto di lusso. Il prezzo parte da 150 euro per arrivare a più di 600 euro per 100 grammi di prodotto. Le nostre confezioni, visto il costo elevato, non sono all’intero del circuito della grande distribuzione, ma sono reperibili nelle migliori gastronomie. Abbiamo anche una linea di prodotti più economici, la Cavalier Caviar, che è presente anche nella grande distribuzione.

 

Le esportazioni vanno molto bene, il mercato interno invece?

“In Italia da qualche anno stiamo avendo un successo crescente. Calvisius è storicamente un prodotto d’esportazione, ma grazie ad alcune iniziative lo stiamo facendo scoprire anche all’interno dei confini.

Importante in questo senso è stato il contributo di chef come Gualtiero Marchesi che hanno introdotto il caviale all’interno delle loro preparazioni accostandolo così in modo definitivo alla cucina italiana. Iconici sono suoi spaghetti al caviale ed erba cipollina, dove al prodotto popolare, la pasta, viene abbinata al prodotto d’ èlite per eccellenza, il caviale.”

 

Che progetti avete per penetrare ulteriormente nel mercato interno e non solo?

“La nostra idea è di far conoscere la bontà del caviale ad una clientela più giovane. Per riuscirci abbiamo proposto Happy Caviar, un’iniziativa in collaborazione con alcuni tra i migliori barman i quali hanno creato degli aperitivi abbinati con il nostro caviale. Un modo per avvicinare il prodotto ai giovani.”

 

“Il nostro caviale è conosciuto in tutto il mondo”

– Stefano Bottoli –

Stefano Bellachioma

 

[widgetkit id=”605″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *