Domenico Morfeo: ecco la mia vita dopo il calcio

Le Pre Catelan, the beauty in a dish
20/06/2017
Astrance, cucina ottima ma troppe disattenzioni…
23/06/2017

Il calciatore ci apre le porte del suo ristorante Dolce Vita a Parma

 

Domenico Morfeo ex calciatore di Parma, Atalanta e Inter oggi gestisce, insieme alla sua famiglia, il ristorante Dolce Vita a Parma.

  

Appesi gli scarpini al chiodo, Morfeo ha deciso di aprire il Dolce Vita con l’intento di costruire a livello imprenditoriale qualcosa di solido per il suo futuro e quello della sua famiglia. La passione per questo mondo, nonostante già era socio di capitale in alcuni ristoranti, gli è venuta dopo aver smesso di giocare a pallone.

“Mi piace mangiar bene ma non so cucinare” confessa Morfeo e proprio per questo nel suo ristorante cerca di accontentare anche i clienti più esigenti che cercano prodotti salutari, perché scherzando ci rivela: “I ristoranti non sono famosi per essere attività salutari”. Ma al Dolce Vita sono sempre alla ricerca continua di prodotti di qualità.

 

Inizialmente è stato molto difficile per Morfeo intraprendere questo nuovo percorso. Era un settore a lui sconosciuto, ma ha potuto contare sempre sull’aiuto della famiglia: “Gestire un ristorante è molto impegnativo: è un’azienda vera e propria da mandare avanti”. L’ex calciatore è così sempre impegnato tra giornate piene e le grandi responsabilità legate ai dipendenti: “Mi preme garantire costanza nell’occupazione, visto che molti lavorano con me da tanti anni e mantengono le proprie famiglie con questo lavoro. Dopo tanti anni credo di aver acquisito una discreta esperienza”.

 

“Gestire un ristorante è impegnativo: una vera e propria azienda”

– Domenico Morfeo –

Martina Suez

[widgetkit id=”384″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *