Il valzer degli chef è cominciato: Francesco Apreda lascia l’Imago, al suo posto Andrea Antonini

Emanuele Mazzella approda al Relais&Spa Museum del Nun di Assisi
05/04/2019
Mi conosci bene? 10 cose che non sai di me…
05/04/2019

L’Idylio al The Pantheon Hotel si prende lo chef stellato mentre il nuovo volto della cucina dell’Hotel Hassler è under 30

Dal 5 aprile cambio di timone per l’Imago dell’hotel Hassler Roma: Andrea Antonini prende il posto di Francesco Apreda, che dopo16 anni ininterrotti è pronto per la nuova avventura all’Idylio. Dal nuovo ristorante, che aprirà le sue porte nella seconda metà di aprile al The Pantheon / Iconic Rome Hotel, lo chef afferma: ” Da tempo sognavo di poter vivere un’esperienza come questa e di poter intraprendere un percorso variegato e stimolante”. Con Idylio, Apreda entra nel Gruppo Tridente Collection: “Sarà bello farlo accanto a persone con le quali condivido passioni e principi. E avendo nella mia squadra professionisti che mi seguono da tempo ma anche nuovi amici come lo Chef Luca Ludovici, già in forza nell’organico e anche per questo prezioso punto di riferimento”.

A darne l’annuncio ufficiale è proprio Emidio Pacini del Gruppo Tridente Collection: “È con grande soddisfazione che accogliamo Francesco Apreda nella nostra famiglia, affidandogli la guida di Idylio ma anche il ruolo di Chef Ambassador delle diverse strutture proprietà di Tridente Collection e realizzate da Pacini Group. Quella con Francesco è un’intesa perfetta che, ne siamo fermamente convinti, porterà a ottenere dei grandissimi risultati”.

Sulla scalinata di Trinità dei Monti, invece, Andrea Antonini, giovane chef romano prende invece il comando dell’Imago, pronto per quella che lui definisce “l’avventura della vita”.  La cucina, la squadra e la sala avranno  impostazione completamente diverse, anche se il nome rimarrà lo stesso. “Grazie a Roberto Wirth ho messo insieme una brigata di giovani professionisti e abbiamo subito trovato il punto di incontro sulla filosofia di cucina che verrà espressa da Imàgo”. Roberto E. Wirth proprietario e general manager di Imàgo ha come obiettivo quello di  dare una nuova anima alla cucina di Imàgo,  (ri)scrivendo la storia dell’Hassler con i giovani: “Abbiamo cercato un giovane chef per dare una nuova impronta alla cucina. Punto dunque su un talento fresco ed entusiasta, come quello di Andrea Antonini, che arriva da importanti esperienze italiane e internazionali”. Lui è, infatti, un giovane talento che ha fatto la sua gavetta nelle cucine di Quique Dacosta e del Celler De Can Roca (entrambi 3 stelle Michelin).

Al centro del menù ci sarà l’italianità con omaggi anche alla tradizione e alla stagionalità dei prodotti, grazie alla visione e al gusto contemporaneo del nuovo chef. Il primo servizio è  previsto il 5 aprile con una serie di piatti esplorativi che saranno propedeutici alla formazione del nuovo menu.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *