La Rosa di Francia che punta le Stelle

La sintesi tra arte e cucina esiste: si chiama Yann Bernard Lejard
08/10/2017
Da Eataly Roma la “cacio e pepe” ha detto la sua
11/10/2017

Parola a Fanny Rey la nuova chef all’Auberge de Saint-Rémy de Provence

 

Fanny Rey è l’unica donna in Francia ad aver conquistato una stella Michelin nel 2017. Lei, intraprendente e precisa, che trae ispirazione dalla natura e predilige una cucina mediterranea, è riuscita a creare una brigata dinamica che l’ha portata al successo. Il primo passo verso le tre stelle è stato fatto, e il dopo?

“Semplicemente il desiderio di andare avanti”, così esordisce la neo-stellata e confida che nel breve termine si concentrerà in quello che ha sempre fatto, compiacere i suoi ospiti in primis. Poi aprirà un bistrot mediterraneo, dove esporterà al meglio la sua idea di cucina. Fin da piccola è stata abituata a lavorare con prodotti freschi e di qualità, infatti rivela di non aver mai mangiato pasti dalle mense scolastiche, ma solamente cibo fatto in casa dai suoi genitori. Li chiama ricordi gourmet i suoi, e parliamo di pomodori farciti, gratinati, pasticcini e zuppe di verdure come le ortiche. Nessun dubbio che la sua sia una cucina delicata e speziale, altro fondamentale ingrediente che non manca mai nei suoi piatti, come nel Saint Jacques. Capesante che richiedono diverse tecniche per raggiungere la giusta cottura, insieme ad ingredienti come porri e tartufo. Il segreto di tutto questo? “Nessun segreto” ci dice, “è un mestiere fisico e carico di adrenalina”, niente di più e niente di meno. Per gli aspiranti cuochi, un suo consiglio è quello di assaggiare continuamente cose nuove per formare il palato, il resto è solo duro lavoro.

Non ci dimentichiamo che la cucina è sinonimo di dinamicità e collaborazione. Fanny Rey fino qui ha centrato l’obiettivo. Speriamo che in futuro non spenga il suo faro d’esempio per le donne che aspirano a essere molte di più, in una Rossa, che ci auguriamo non sia troppo rivolta ai soli uomini.

 

“L’essenza di un cuoco è la sua capacità di avere gusto”

– Fanny Rey –

Dan Munteanu

[widgetkit id=”469″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *