Refrigerdating: mostrare cosa si ha in frigo per trovare l’anima gemella

Renato Bosco, il futuro della pizza parla veneto
24/04/2019
Petrini: “L’enogastronomia sul web? Poca qualità”
25/04/2019

E’ la nuova app creata dalla Samsung svedese che promette di individuare la dolce metà in base ai gusti alimentari.

Single di tutto il mondo, aprite il frigorifero. Dopo le app che trovano l’amore in base alle affinità caratteriali e astrologiche, arriva lei: Refrigerdating il social che scova la dolce metà in base alle analogie in fatto di cibo.

“Fammi vedere cosa hai nel frigo, e ti dirò chi sei”. Si potrebbe riassumere così l’applicazione che si propone di trovare l’anima gemella. 

L’idea assurda, quanto bizzarra ma geniale, Refrigerdating arriva direttamente dalla Samsung svedese. Come funziona esattamente?

Semplicemente abbina le coppie in base a cosa hanno nel frigorifero.  Già immaginiamo che un vegetariano con un amante della fiorentina non avranno molte chance di uscire insieme, ma ci chiediamo quante coppie riusciranno ad assortirsi bene, come cibo comanda.

Ecco come funziona: ognuno posta le foto del proprio frigorifero e il resto viene da sé. Nel caso di colpo di fulmine, anzi di gusto, allora basta cliccare il pulsante “Let’s get cooking” e da lì può partire una bella conversazione, scambiando opinioni in fatto di cibo. In caso negativo invece c’è l’opzione “Not my taste”. 

Ma è davvero solo un’app d’incontri? Pare che dietro ci sia anche un risvolto di marketing. Infatti lo scopo dietro Refrigerdating è quello di lanciare la nuova linea di frigoriferi di ultima generazione della Samsung in Svezia. Non a caso il numero degli iscritti al momento è abbastanza ridotto e circoscritto alla sola Svezia. Ma non c’è da escludere in futuro che l’idea possa essere ripresa da altri. Perché alla fine i ripiani del frigorifero raccontano molto delle abitudini, delle passioni e delle manie di ognuno di noi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *