Un ristorante stellato e… Reale

Eleven Madison Park: è veramente il ristorante numero uno al mondo?
02/01/2018
Chef’s Table at Brooklyn Fare: il ristorante tre stelle Michelin più incredibile del mondo
04/01/2018

Niko Romito racconta i suoi successi: il segreto? Coerenza e consapevolezza

 

Il massimo per un ristorante. Il massimo nella carriera di uno chef. Niko Romito è uno che sa come si raggiunge la vetta. Sudore, sacrificio e talento, conditi con l’ambizione di chi sa che nella vita era destinato a regalare emozioni, attraverso i suoi piatti. La prima stella Michelin arriva nel 2007, a soli 33 anni. La seconda nel 2009 e la terza nel 2014, quando appena 40enne porta il suo ristorante da un piccolo paese dell’Abruzzo all’élite della cucina mondiale. Chef Romito però rimane convinto che la chiave sia il lavoro quotidiano: “Il riconoscimento va continuamente confermato, va riguadagnato ogni giorno”. Ma il merito dei successi di Reale “è della coerenza”. Coerenza riproposta in tutti gli elementi del ristorante, ci spiega Romito: “coerenza tra sala e cucina, coerenza tra cantina e cucina, coerenza tra arredamento degli interni e filosofia di cucina, tra filosofia e progetti che realizziamo. Il nostro è un sistema”. Il successo però specialmente nel mondo della ristorazione non è sinonimo di guadagni. E chef Romito ne è pienamente consapevole: “Chi raggiunge questo risultato non è mosso solo dal fine economico, nella vita contano anche altre soddisfazioni”. Tanto facile da raggiungere quanto semplice da perdere: “Professionalmente i fallimenti sono sempre dietro l’angolo: è difficile fare impresa oggi, ci vuole una grande intuizione. Sono convinto però che da ogni fallimento nasca un’opportunità, uno spunto di riflessione che aiuta a crescere”. Nonostante le 3 stelle i piedi sono ben saldi a terra, lo stesso non si può dire delle ambizioni, così infatti conclude chef Romito, alla domanda sul proprio futuro: “Con il progetto Bulgari e con l’apertura di 7 locali SPAZIO nel mondo siamo in piena espansione internazionale. Da qui ai prossimi anni saremo pienamente concentrati su questo fronte, consolidare il nostro nome e i nostri progetti nel mondo”.

 

“Voglio espandere e consolidare il nostro nome nel mondo”

– Niko Romito –

 

Jacopo Nicoletti

[widgetkit id=”561″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *