Alessia Berlusconi: La Contessa dei vini

Amsterdam is not the city of cliché. Vaassen is the one of De Leest
04/07/2017
Max Mariola: lo chef del piccolo schermo, risponde senza copione
06/07/2017

L’imprenditrice ci svela i segreti della sua azienda vitivinicola

Tradizione, territorialità e passione: queste sono le parole d’ordine di Alessia Berlusconi, nipote di Silvio. Nel 2009 l’imprenditrice trova nell’azienda Vitivinicola La Contessa, il luogo ideale per sviluppare il proprio sogno. “Quando ho visitato l’azienda, è stato per me un colpo di fulmine, un amore a prima vista, un feeling intenso. Da quel momento non ci siamo più divisi”. Fin da piccola è sempre stata legata alle tradizioni della nostra terra, incantata dalla meraviglia della natura. Osservando i contadini è rimasta affascinata dall’alchimia della trasformazione dell’uva in vino. Ogni prodotto dell’azienda è pensato e voluto da Alessia, insieme all’enologo Angelo Divittini, con il quale seleziona ogni grappolo d’uva per ottenere un prodotto di eccellenza. Alessia, poi, si preoccupa di curare personalmente l’immagine dell’azienda, disegnare le etichette: “E’ un po’ come vestire il proprio figlio prima di accompagnarlo a scuola”. La linea dei suoi prodotti è tutta a carattere femminile, in qualche modo ispirata e dedicata alla donna. Il suo intento è quello di rivolgere una sorta di tributo a madri e mogli, pazienti compagne in un mondo – quello della vita nei campi – duro, pesante, a volte crudele ma anche generoso e rassicurante.

Ma quali sono le caratteristiche che distinguono i suoi vini? Ogni singolo prodotto ha una sua identità ben precisa. Il 9.9 è l’esempio più importante di un prodotto di ottima qualità a bassa gradazione alcolica; il messaggio che vuole trasmettere è che tutti dobbiamo bere responsabilmente e saper apprezzare un buon calice di rosso senza preoccuparci delle conseguenze.

Con la mia azienda è stato amore a prima vista.

-Alessia Berlusconi –

Martina Suez

[widgetkit id=”402″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *