Café & Restaurant Slavia: la storia di un locale, cuore di un popolo

Ventisei anni di Merano Wine Festival
05/02/2018
Chef Vincenzo Guarino: la mia cucina stellata al Castello di Spaltenna
07/02/2018

Lo storico locale di Praga è sempre stato un luogo di cultura in Repubblica Ceca, sarà lo stesso anche oggi?

 

Aperto nel 1884, in pieno stile Art Nouveau e nelle vicinanze del Teatro Nazionale di Praga, Café Slavia è sempre stata la meta preferita di artisti, compositori e poeti. L’epicentro della cultura ceca il secolo scorso, patrimonio nazionale oggi. L’attuale Restaurant Manager Zuzana Matějková ci racconta di come questo posto è sopravvissuto nel tempo, a personaggi come Bedřich Smetana e come si è adattato alla frenesia moderna.

Café Slavia può essere ancora definito un Café Bar nella sua storica terminologia oppure si è evoluto in chiave moderna?

“A livello strutturale non è cambiato nulla, tutto è rimasto tale e quale dalla sua apertura. Cerchiamo di preservare anche la stessa atmosfera del passato, purtroppo bisogna anche capire che i clienti di una volta non erano così frettolosi. Cerchiamo di adattarci e questo non ci rallegra molto.“

Quali sono i clienti abituali?

“I clienti abituali sono per lo più attori e politici. Abbiamo anche molti ospiti che considerano il nostro locale un posto speciale, come luogo di incontro per riunioni di famiglia, appuntamenti importanti e anche celebrazioni. Naturalmente ci fanno visita anche molti turisti.“

Come mai la riapertura del locale nel 1997 ha riscosso un notevole successo a livello nazionale?

“La riapertura è stata sostenuta da tutti gli artisti e intellettuali di Praga. Grande credito ha avuto il nostro ex Presidente Václav Havel, che ha contribuito alla diffusione di una petizione per la riapertura. Tutte queste persone e molti altri, consideravano questo locale come il loro tesoro nazionale.”

Quali sono gli obiettivi a breve termine?

“Penso che a breve termine la comunicazione e la presentazione sui social media, sia una cosa molto importante per stare al passo con i tempi.”

Per quanto riguarda il lungo periodo?

“Sicuramente un cambio degli interni, che non interesserà il locale in sé ma solo il background. Per tutto questo tempo il locale rimarrà chiuso, e questa sarà la prima volta dalla sua riapertura.”

Quali sono i pregi del lavorare in un locale di questo livello?

“Quasi tutta la mia vita l’ho passata nella ristorazione e posso dire con certezza, che la cosa che più mi piace di questo lavoro è il buon cibo, i buoni drink e l’incontro con persone interessanti. Café Slavia combina tutte queste cose, con quel suo pizzico di storia e il suo stile unico. Direi che questa è un’ottima prospettiva”

 

Dan Munteanu

 

[widgetkit id=”594″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *