La Romania che ama l’Italia

Tenuta Baron, una giovane realtà tra gli orizzonti di Asolo
29/01/2018
Gastehaus, cucina di ispirazione francese e piatti dal sapore esplosivo. Bravo Klaus!
30/01/2018

Isabelle Anita Tudor, imprenditrice romena con la passione per il Belpaese, racconta le origini dei suoi interessi e come è riuscita a trasformarli in un lavoro

Dici Made in Italy e pensi alla capacità dello Stivale di produzione e autenticità del prodotto proposti. Di difesa dell’home made, per contrastare la falsificazione e il mercato nero. Alcune nazioni, comunque, amano l’Italia più di altre: è il caso della Romania e di Bucarest nello specifico, dove negli uffici di “limone.ro” abbiamo avuto la fortuna di incontrare Isabelle Anita Tudor. Una giovane imprenditrice del posto che importa solo prodotti italiani.

Isabelle, come è nata questa idea?

“Tutto nasce dalla mia passione per l’Italia, per la sua cultura, la sua bellezza, la sua meravigliosa gastronomia. Ho iniziato a studiare l’italiano tanti anni fa, avevo circa 15 anni. Poi, ogni volta che visitavo l’Italia, scoprivo prodotti eccezionali, molto apprezzati anche in Romania. Dopo una ricerca ho capito che lo shop online era insufficiente, così ho deciso di creare un sito, un posto, dove si potevano trovare prodotti italiani ben selezionati, da poter ordinare facilmente anche in Romania”.

In Romania quanta voglia c’è di capire il prodotto italiano?

“I romeni sono molto aperti, vogliono conoscere, sperimentare. Tanti, poi, hanno lavorato in Italia: il piacere di bere vino italiano gli è rimasto. Senza dimenticare quelli che sono stati in vacanza nel vostro paese e hanno sperimentato la vostra cucina. Quando tornano a casa sono contenti di trovare prodotti che gli sono piaciuti. Come un po’ in tutto il mondo, anche in Romania sono aperti molti ristoranti italiani, più di quelli di cucina tradizionale”.

Come viene visto il Made in Italy?

“E’ molto presente sul piatto. La cucina romena viene alleggerita dai piatti “di importazione”: la pasta, il parmigiano, la mozzarella, la lasagna. I bambini vanno tutti pazzi per la pasta e la pizza”.

Il prodotto italiano più richiesto dai tuoi clienti?

“Vino e panettone!”

E quello che piace più a Isabelle?

“Gli antipasti di mare”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *