Sarah Jessica Parker, da guru del fashion a produttrice di vini

Storie di cibo e territori: ecco il foodexp 2019
12/03/2019
Il Global Conference on Wine Tourism arriverà in Italia nel 2021
12/03/2019

L’icona fashion, nota per aver interpretato Carrie Bradshaw in Sex and the City, dopo una vita dietro scarpe e vestiti, cambia e decide di investire nel settore enoico

Quando pensi a Sarah Jessica Parker, alias Carrie Bradshaw, subito ti vengono in  mente 3 cose:  New York, vestiti e Cosmopolitan.  Da più di 20 anni l’attrice che con il suoi look e un telefilm iconico ha cambiato i connotati delle serie tv al femminile, è una vera e propria guru del fashion.  E come tale non poteva non avere a una propria linea di scarpe! Sarà un caso che nel primo film di Sex and the City Mr Big sigilla la loro promessa di matrimonio con una bellissima e preziosissima Manolo Blahnik? Probabilmente no! 

Ma dopo tanti anni passati a dettare legge in fatto di moda e tendenze, oggi Sarah Jessica Parker ha deciso di cambiare rotta. Dopo aver realizzato una linea di scarpe e un profumo, ha deciso di proseguire la sua carriera da imprenditrice investendo su una nuova passione: quella per i vini! E lo fa partendo proprio dalla collaborazione con la compagnia vinicola neozelandese Invivo. Ma attenzione! Non si tratta della tipica collaborazione che fanno le celebs, in cui prestano il volto al prodotto.

Sarah partecipa a tutta la catena di produzione, fino alla realizzazione in prima persona del disegno delle etichette e la scelta del nome. Si tratta perciò un prodotto creato a sua immagine e somiglianza.  Infatti il vino che ha deciso di produrre è un sauvignon blanc e rosé: si tratta di una produzione che strizza l’occhio al raffinato palato femminile, sempre più intenditrice del mondo enoico. “Sono una grande amante del vino, lo bevo spesso e dunque trovo questo progetto ancora più eccitante e divertente. Non vedo l’ora di seguirne la nascita e la creazione: ho intenzione di essere molto presente in tutti i passaggi del processo” ha commentato l’attrice.

Ma quando sarà possibile stappare una di queste bottiglie? Probabilmente il debutto sul mercato è previsto per il prossimo luglio, con un prezzo che si aggira intorno ai 20 dollari a bottiglia. A quanto pare per la nostra Carrie l’era dei Cosmopolitan è finita; meglio un bel bicchiere di sauvignon  blanc o rosé dopo il lavoro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *