Winey Box, i migliori (piccoli) artigiani in una scatola

Mettere le mani in pasta come terapia antistress
05/05/2020
La cultura del fresco su Instagram
06/05/2020

Portare a casa le storie, non le etichette”. Se ogni mese volete abbonarvi e ricevere a casa un cofanetto con 3 vini made in Italy rivolgetevi a questa start up

Vi raccontiamo il mondo del vino dal punto di vista di tre giovani appassionati che hanno creato una start up per portare direttamente a casa delle etichette di un’Italia straordinaria. Winey, permette di ricevere a casa propria, e a cadenza mensile, una delle loro box che contiene 3 bottiglie di vino prodotte da vignaioli selezionati, ma non blasonati. Winey prende per mano (virtualmente) l’appassionato per guidarlo a vivere un’esperienza anche dopo l’acquisto. Una Smart Guide interattiva racconta le cantine, i vini e i produttori. Inoltre, è lo stesso proprietario a condurre il wine lovers nel miglior percorso degustazione. Per capire meglio come funziona questo viaggio sensoriale abbiamo fatto qualche domanda a Luigi Di Costanzo, cofondatore di Winey Box.

Come nasce il progetto?

“Dall’idea di tre professionisti sognatori accomunati da una grande passione per il vino e la voglia di mettersi in gioco in un settore ancora troppo ingabbiato in vecchi schemi. Un mondo che, visto da fuori, sembra popolato da poche grosse etichette blasonate. Viaggiando attraverso l’Italia del vino, invece, abbiamo maturato la convinzione che questo esercito di piccoli artigiani della vigna, che sfugge alle logiche commerciali della grossa distribuzione, meriti di essere valorizzato sempre di più. Sono artisti che tutti i giorni affondano le mani nella terra per regalarci piccole gemme introvabili. Allora, ci siamo chiesti: perché la cultura del vino non può essere Pop? Perché non si può diffondere con leggerezza l’amore incredibile che ogni giorno migliaia di produttori infondono in una bottiglia? Vogliamo provare a cambiare le regole del gioco e a regalare un’esperienza per portare a casa degli appassionati le storie, non le etichette”.

Qual è la vostra mission?

“Valorizzare il made in Italy consegnando, direttamente a casa degli appassionati, l’eccellenza vitivinicola italiana. Vogliamo conquistarli con vini che difficilmente troverebbero sugli scaffali dei supermercati o su e-commerce tradizionali. Questo per andare oltre la vendita fredda di una bottiglia di vino. Ecco perché ci definiamo una piattaforma che immerge l’abbonato in un’esperienza multi-sensoriale: alla degustazione dei vini accompagniamo una selezione di brani musicali, le storie dei vignaioli e del territorio. È un’ambizione, questa, per noi irrinunciabile. È la bussola che guida qualsiasi scelta progettuale, dalla selezione dei produttori e dei vini fino al modo di comunicare sui Social Network”.

In base a cosa consigliate e selezionate vini e cantine da inserire nelle scatole?

“La selezione dei vini e delle cantine è meticolosa e viene indirizzata verso i piccoli produttori, gli artigiani del vino, appunto. Non grandi nomi o etichette blasonate, ma piccole gemme nascoste, vini sinceri e non industriali, vini eroici e non meccanici, e introvabili date le caratteristiche. In Winey crediamo che per il suo legame indissolubile con il territorio il vino rappresenta l’unico vero made in Italy per cui i produttori che collaborano con noi devono necessariamente essere espressivi del territorio di appartenenza. Una cosa importante: il processo di selezione passa sempre per la conoscenza diretta dei vignaioli e quando non è possibile incontrarli di persona preferiamo degustare i loro vini prima di inserirli nelle Wine Box”.

Come si può ordinare?

“È molto semplice. Basta visitare il nostro sito web www.wineybox.com, scegliere l’abbonamento che si preferisce tra le 3 tipologie disponibili (Basic, Premium e Gold) e compilare il form dedicato. Pochi clic e inizia il viaggio. Entro il 15 del mese successivo si riceve la box con le tre bottiglie e una smart guide interattiva per raccontare il territorio e i vini del mese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *