fbpx

Vinitaly salta la primavera 2020

Gelato Day 2020: ricette per farlo in casa
24/03/2020
L’Artusi, i numeri del successo
25/03/2020

Dopo un primo slittamento del Salone internazionale del vino e dei distillati a giugno, l’edizione di quest’anno è ufficialmente spostata ad aprile 2021

Ci sarà una nuova primavera per tutti noi e la aspettiamo il prima possibile. Intanto, arriva lo spostamento ufficiale e definitivo dell’edizione numero 54 del Vinitaly che si terrà ad aprile 2021 e sono già state confermate le nuove date dal 18 al 21. Un evento senza precedenti per la manifestazione del vino tra le più note e frequentate del mondo che per oltre mezzo secolo ha mantenuto la sua puntualità, accrescendo la propria popolarità e quella dei vini italiani sui mercati nazionale ed esteri.

La decisione è stata presa dal Consiglio di Amministrazione del gruppo Veronafiere con a capo il presidente Danese e il direttore generale Mantovani, in comune accordo con i rappresentanti delle associazioni di settore, come Ernesto Abbona, presidente di Unione Italiana Vini, Riccardo Ricci Curbastro, presidente di Federdoc, Riccardo Cotarella, presidente di Assoenologi, Sandro Boscaini, presidente di Federvini, Luca Rigotti, coordinatore settore vino Alleanza Cooperative e Matilde Poggi, presidente della Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti.

Il presidente Danese: “Ridefinizione di obiettivi e strategie del Gruppo per proseguire l’attività in Italia e all’estero e ripartire prontamente quando si tornerà a pieno regime”. Il direttore generale Mantovani: «Il post emergenza per noi si chiama rinascita. Rivoluzionato il calendario per sostenere il business delle imprese e dei settori. Vinitaly al 2021, nelle date già fissate nel calendario del prossimo anno: 18-21 aprile. Investimenti straordinari sugli eventi di settore all’estero”.

Per il direttore generale di Veronafiere, Giovanni Mantovani: “Il post emergenza per noi si chiama rinascita, che fino all’ultimo abbiamo continuato a confidare potesse avvenire a giugno. Ma la crisi sanitaria si è, come evidente a tutti, decisamente inasprita e ciò che inizialmente sembrava possibile ora non lo è più. Vinitaly, In accordo con le organizzazioni di filiera, Vinitaly, Sol&Agrifooded Enolitech si spostano quindi al prossimo anno.Per questo –conclude Mantovani –, oltre a lavorare con investimenti straordinari sui nostri eventi internazionali Vinitaly Chengdu, Vinitaly China Road Show, Wine South America (23-25 settembre 2020), Vinitaly Russia (26 e 28 ottobre 2020), Vinitaly Hong Kong (5-7 novembre 2020), Wine To Asia (9-11 novembre 2020) e le iniziative della Vinitaly International Academy, ci mettiamo a disposizione del settore e del sistema della promozione per considerare la realizzazione di un evento innovativo il prossimo autunno a servizio delle aziende”.

Naturalmente, la straordinarietà della decisione è stata necessaria per la situazione, pressoché mondiale, altrettanto eccezionale e senza precedenti nella storia moderna. In questo spaventevole scenario l’organizzazione della kermesse, non avrebbe potuto dare il benvenuto a un pubblico internazionale che abitualmente frequenta la fiera per stringere accordi di vendite per le nostre aziende produttrici e, in quattro mesi che mancavano alle date previste a giugno, poteva rivelarsi rovinosa.

È superfluo dire che tale stato di cose porta con sé enormi danni al settore del vino italiano, ed è proprio per questo motivo che durante il CdA Veronafiere è stato deliberato di “Concentrare la seconda parte dell’anno 2020 al sostegno del business delle aziende italiane sui mercati”, commenta Giovanni Mantovani, facendo trasparire, inoltre, la preparazione di “Un evento innovativo il prossimo autunno a servizio delle aziende” e l’intenzione a far sì che l’edizione, slittata all’anno prossimo, sia più bella che mai.

Noi ci teniamo pronti per l’aprile 2021, ma intanto, nel nostro piccolo, sosteniamo i piccoli produttori del nostro paese, acquistando e bevendo loro prodotti. Siete con noi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *