Al Mèni: il luna park del cibo torna a Rimini

Buatta Cucina Popolana: vivere e gustare la storia di Palermo
25/09/2020
Arte moderna e innovazione: è il ristorante Amistà a Verona
28/09/2020

Si apre oggi, tra cibo stellato ed atmosfere felliniane, la settima edizione della popolare kermesse ideata da chef Massimo Bottura

La bella Rimini si prepara con entusiasmo al ritorno di Al Mèni. Il progetto, creatura di Massimo Bottura in partnership con il Comune di Rimini, torna in Romagna per una settima edizione ricca di eventi, novità e, naturalmente, tanto buon cibo.

La kermesse, che aprirà i battenti proprio oggi e si protrarrà fino a domenica 27 settembre, potrà contare su una nuova e suggestiva location: dal Parco Federico Fellini l’evento si sposterà nel cuore della Rimini storica, in una Piazza Cavour e nell’adiacente Giardino delle Mimose impreziositi dalle circensi atmosfere tanto care a Fellini, di cui si festeggia il centenario dalla nascita.

Assolute protagoniste della manifestazione saranno ovviamente le mani (“al mèni” nel dialetto romagnolo) di ben 24 grandi chef che saranno chiamati ad esibirsi in spettacolari show cooking in due attrezzatissime cucine a vista, una nel cuore della Vecchia Pescheria, mentre l’altra all’interno del Circo “8 1/2” che verrà posizionato nel Giardino delle Mimose.

Fil rouge della manifestazione sarà quello di raccontare il bel paese attraverso la visione di una gastronomia contemporanea espressa dalle sapienti mani di interpreti di diversa estrazione.

Ai fornelli del Circo 8 1/2 non mancheranno Marco Ambrosino, Stella Shi, Jessica Rosval, Giuseppe Rambaldi, Chiara Pavan, Sarah Cicolini, Antonio Ziantoni, Giorgio Servetto, Lorenzo Lunghi, Giuliano Baldessarri, Antonio Zaccardi, e il trio Rullo, Stefanini, Terigi dal ristorante Il Giglio di Lucca.

Tra gli antichi marmi della Vecchia Pescheria, cuore pulsante della vita notturna riminese, si esibiranno Gianluca Gorini, Stefano Ciotti, Takahiko Kondo, Claudio Di Bernardo, Emilio Barbieri, Mariano Guardianelli, Luigi Sartini, Dario Picchiotti, Gianluca Esposito, Omar Casali, Alessio Malaguti, Daniele Baruzzi.

Immancabile la proposta street food che per questa edizione sarà guidata da chef Alberto Faccani (due due stelle Michelin con il suo Magnolia nella vicina Cesenatico) e curata da Davide e Taka, (sous chef di Osteria Francescana), Francesco Vincenzi (Franceschetta 58) e Silver Succi (Quartopiano Suite Restaurant).

Ad implementare il già ricchissimo carnet di eventi, la presenza di chef protagonisti, negli ultimi anni, del racconto di Rimini Street Food: Riccardo Monco (Enoteca Pinchiorri), Moreno Cedroni (Madonnina del Pescatore), Max Mascia (San Domenico), Franco Pepe (Pepe in grani), Alessandro Roscioli (Roscioli). Gli chef si esibiranno in una jam session gastronomica nel bar del Grifone al Teatro Galli, nuovamente operativo dopo un lungo restauro.

Al mercato di Al Mèni in Piazza Cavour si potranno acquistare prodotti simbolo della gastronomia emiliano-romagnola come il culatello di Zibello, il Parmigiano Reggiano, i salumi di Mora Romagnola, le coppe piacentine, i Grani Antichi della Valmarecchia, il tartufo di Sant’Agata Feltria, il riso del Delta. Saranno presenti anche produttori di miele, frutta, verdura e biscotteria.

Per concludere, da segnalare anche la presenza di Matrioska Labstore, un progetto di artigianato itinerante che arricchirà la manifestazione di Al Mè4ni con illustrazioni, abbigliamento, accessori, ceramiche, arredi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *